Thread: mia storia
View Single Post
  #1  
Old 09-Jun-21, 12:45
karatehose's Avatar
karatehose karatehose is offline
Temporary group
Points: 3,641, Level: 25 Points: 3,641, Level: 25 Points: 3,641, Level: 25
Activity: 44.4% Activity: 44.4% Activity: 44.4%
Last Achievements
 
Join Date: Sep 2013
Gender: Male
Location: italy
Posts: 38
Thanks: 54
Thanked 126 Times in 19 Posts
We Can Do It mia storia

ciao a tutti sono Gino e pubblico qui una mia storia, mi piacerebbe sapere che ne pensate grazie :-)
ciao mi presento mi chiamo gino e sono un ladro professionista, specializzato in rapine e...furti nelle case e non disdegno ogni tanto di visitare qualche negozio.....dopo l'orario di chiusura....in quella sera di novembre...avevo intenzione di "visitare" un negozio di sartoria e accessori femminili all'interno di un complesso commerciale.....qualche nuovo smartphone da comprare al mercato nero con il ricavato non sarebbe stato male.....con calma aspettai l'orario di chiusura stando seduto dentro ai servizi igenici....appena il brusio del pubblico cesso' balzai fuori....i corridoi erano vuoti ma ugualmente rasentai le pareti per non farmi notare dalle telecamere a circuito chiuso...arrivato davanti al mio obbiettivo notai che la serranda era abbassata ma non chiusa....c’erano delle insegne sulle vetrine ..casualmente il mio sguardo si poso’ sulla scritta “calze Girardi” che strano pensai si chiamava Girardi anche quella stronza di magistrato che mi aveva fatto condannare a 5 anni per un tentativo di stupro, ma andai oltre era una storia vecchia ,una luce abbastanza forte giungeva da una porta socchiusa all'interno del negozio...."oggi e' il mio giorno fortunato dissi" nemmeno perdere tempo a forzare la serranda.... rotolai furtivo dentro al locale e mi avvicinai all'uscio della porta socchiusa....con circospezione guardai dalla fessura che si formava tra porta e stipite.....esplorai la stanza.....tavoli da lavoro ....degli scaffali con vestiti ....materiale di sartoria ....un armadio per archiviare documenti.......ed in fondo..... un tavolo con.............una donna al lavoro!!!!!!!! il cuore mi ando' in gola....io di solito svaligiavo abitazioni ed esercizi commerciali deserti....non ho mai voluto cercarmi rogne grosse....immobilizzare persone.. picchiare qualcuno....non che non fossi in grado di farlo...sono alto 190 cm per 95 kg e la palestra e' la mia seconda casa.. ma non volevo storie...pero' quella sera...........il colpo era facile...il registratore di cassa era li' a portata...e lei era solo una donna! appoggiai di nuovo un occhio alla fessura....ora la vedevo bene....era china sul tavolo ...sembrava intenta a fare dei conteggi.....la guardai meglio.....mora sulla 40 ina capelli a caschetto .....direi molto piccolina ed esile.....sembrava scomparire dietro allo schermo del pc ...direi non piu' di un metro e 60 per forse 55 kg o giu di li'..una cazzata per un macho come me....tirai un sospiro e di colpo spalancai la porta............... ......entro nella stanza..la donna e' visibilmente sorpresa..si alza dalla sedia...non avevo sbagliato sull'altezza..esile e piccolina...ora la vedo bene.....ha un twin set panna ...con gonna sopra al ginocchio....ballerine classiche in pelle scamosciata con un bel fiocchetto in punta, un filo di perle al collo....e delle meravigliose calze velate color naturale....."chi e' lei e cosa vuole?" e' quello che sento dire da lei......mi avvicino verso di lei.....la rassicuro con un perentorio.. "se farai la brava non ti faro' male" mentre avanzo verso di lei nota la sua bellezza......una 40enne molto piacente....e mi balena l'idea di divertirmi un po' con lei..in fondo....e' solo una donnetta .....ed in giro non c'e' anima viva.....sono vicino a lei..allungo una mano per prenderla al collo ed inchiodarla al muro...tanto per farle capire chi comanda tra uomo e donnetta...... improvvisamente lei alza il suo avambraccio destro spinge lateralmente il mio polso ed entra nella mia guardia con il suo palmo della mano rivolto in avanti che mi colpisce dal basso verso l'alto esattamente alla base del naso......rimango stupito dalla sua reazione.....il colpo e' doloroso e mi porto una mano al naso......lei veloce si sposta di lato e con un calcio laterale mi prende in pieno al ginocchio destro... la sua ballerina colpisce la mia articolazione....cado su di un ginocchio....e prima che possa girarmi verso di lei per capire cosa succede.....vedo che lascia partire un calcio alto che mi prende in piena faccia......rovesciandomi a terra......sono grosso e robusto....non e' certo questo che puo' mettermi ko...ma io sono a terra e la donnetta 40enne e' in piedi davanti a me.......e lei stranamente non tenta di scappare.......anzi inizia a parlare...... "allora coglione la mamma non ti ha insegnato che non si importunano le signore?" imbufalito da quell'affronto riesco ad urlare un classico "brutta troia ora vedrai"....e mi rialzo di scatto.......lei sorride maliziosa......e con un movimento leggero si sfila lentamente le ballerine.....appaiono due meravigliosi piedini.....forse 37,5 o 38 velati da quelle maginifiche collant "ok grosso coglione maschio ora vedremo...su forza attaccami o hai paura di una donna e delle sue calze?" “a proposito, visto che ora avrai l’onore di sentirle per bene queste sono delle Girardi Energy G2 daino” ...............ormai sono in piedi..ancora il nome di quella troia di magistrato…bene vorra’ dire che stuprero’ anche per vendicarmi di lei ,preso dalla foga attacco...in fondo e' solo una donna penso..e prima mi ha preso di sorpresa..tutto qui.....sono vicino a lei...carico il mio destro e colpisco....ma lei veloce come una cerbiatta si abbassa ed il mio colpo finisce a vuoto sbilanciandomi.......mi giro per cercarla e colpire di nuovo...ma appena giro la testa...vedo il suo piedino velato arrivare a folle velocita' verso la mia faccia.....SBAMMM calcio in piena bocca.....il tallone velato della donna mi ha preso in bocca......la testa balla all'indietro per il colpo ma non mollo...mi assesto sulle gambe..e colpisco ancora.....lei si sposta e colpisco ancora il nulla.....e prima che possa realizzare di non averla colpita...vedo il suo piedino arrivare....SBAMMM stavolta il tallone e' arrivato a segno al naso......sento un dolore lancinante.....mi gira un po' la testa.....lei saltella e dice... "allora coglione ti fai battere da una donna sola ed indifesa?" “come trovi le mie Girardi sono morbidissime vero?”...non ci vedo piu' dalla rabbia..attacco stavolta lei para il colpo deviandolo di lato..e poi veloce....alza la gamba e con un preciso calcio frontale mi prende in bocca con la pianta del suo piedino....."allora coglione non male il rinforzo delle mie Energy G2? eh?" la stanza inizia a girare....il suo piedino e' devastante come un maglio.....tento il tutto per tutto...avanzo verso di lei......stranamente lei sta ferma.....mi avvicino posso prenderla.....una mano al collo....e la inchiodo al muro....l'altra...non resisto va sul seno...piccolino e sodo....io mi lascio sfuggire un trionfante.."e adesso puttana?" lei sorride e dice...."assaggia le mie collant coglione".......come uno stupido ho attaccato frontalmente .....ma ormai e' troppo tardi.....una ginocchiata mi ha preso in pieno alle palle.....non un colpo forte...ma sufficiente a farmi mollare la prese ed a incurvarmi in avanti........nemmeno il tempo di un battito di ciglia.......e lei precisa e letale...mi colpisce ancora in faccia con un calcio in pieno sul naso......la testa mi rimbalza all'indietro.....e mi raddrizzo per il colpo......mi porto le mani a protezione del naso ed e' la mia fine.....appena apro la guardia.....lei carica un preciso calcio frontale......nemmeno troppo forte ma preciso da impazzire....la punta rinforzata della sua calza arriva a segno esattamente in mezzo al mio scroto.....palle piene........urlo come un maiale sgozzato e mi inginocchio ai sui piedi tenendomi le palle con le mani...ormai e' finita..il dolore e' lancinante non riesco a muovermi......lei si avvicina......mi afferra per i capelli.....alza la mia faccia e dice.... "non osare mai piu' attaccare una donna coglione" e di colpo mi abbassa la testa alzando contemporaneamente il suo ginocchio destro...vedo la sua calza luccicare sotto le luci del negozio ed un secondo dopo....un dolore tremendo al naso......e mi trovo riverso a terra.....sento il naso gonfiarsi e' probabilmente rotto ma il dolore ai testicoli e' allucinante......vedo che si avvicina a me.....mi prende un braccio e mette in leva il mio polso..facendomi urlare.....io a terra con una mano a protezione delle palle e l'altra ritorta da lei......quando...alza un piede e mette la sua calza sulla mia bocca.... "baciami la calza coglione" io cerco di resistere mi rifiuto......mi dimeno ma lei sempre tenendomi in leva il polso.....ritrae il piede e piazza una potente tallonata ancora alle mie povere palle....... "forse non mi sono spiegata.....BACIAMI LA CALZA COGLIONE" e posa il piede sulla mia bocca....... io sono costretto a baciare....... "bravo coglione vedo che impari in fretta" poi mi ordina di aprire la bocca e lei infila il piedino dentro...io quasi soffoco non riesco a respirare......e lei ride......"allora coglione? com'e' tenere in bocca la calza che ti ha appena spaccato le palle?" umiliante vero?" .....la situazione era quanto meno imbarazzante......95 kg stesi e bloccati a terra da una donna esile e minuta......ad un tratto lei sfila il piede dalla mia bocca e si allontana per rovistare nella sua borsa.....la testa mi ronza ancora....ma sento distintamente le sue parole... "allora coglione sei convinto ora di essere una nullita' davanti ad una donna ed alla sua calza?" apro gli occhi e vedo che torna a fianco a me con il suo smartphone in mano ..il soffitto del negozio continua a girare sopra la mia testa e sento qualcosa posarsi sulle mie palle.. “wow che bella sta foto e sento distintamente il “click” della fotocamera “sicuramente le mie allieve al corso di difesa personale femminista si piegherano in due dalle risate” non sono ancora assolutamente in grado di reagire..sento un fischio continuo alle orecchie e la voce della signora che dice “ehi coglione che ne dici di rendere omaggio al divino rinforzo delle mie Girardi? Dai che faccio alcune foto carine per le mie amiche…su non farti pregare” sento lo strato vellutato e setoso della calza che si posa sulle mie labbra non riesco a capire cosa devo fare “ora coglione leccami il rinforzo " passano un paio di secondi e non sento nulla poi improvvisamente un dolore fortissimo si sovrappone al dolore al basso ventre evidentemente la signora aveva degli efficaci metodi per farmi fare quello che voleva” coglione penso che ti convenga ubbidire ai mei ordini se vuoi ancora farti qualche sega nella tua vita… ho detto LECCAMI IL RINFORZO “ lentamente sono costretto ad eseguire con piccoli movimenti della lingua sento il morbido strato di nylon che avvolge le dita della signora e’ umiliante ammetterlo ma sto leccando la punta del collant a quella donna e di certo lei non si fa pregare a rincarare la dose di umiliazione, “ecco amiche vedete ora questo coglione mi sta leccando la punta delle mie Energy G2e pensare che mi ha appena detto che se facevo la buona non mi avrebbe fatto male !” non so per quanto ho dovuto leccare, forse 20 secondi forse 2 minuti il tempo sembra essersi fermato ricordo che la salivazione era a zero la bocca secca ed arsa ma non ho scelta..il dolore ai testicoli e’ ancora alto e debilitante..non riesco a muovere un muscolo, ad un certo punto la signora preme la punta del piede sulle mie labbra e mi ordina “apri la bocca vogli fare una foto con il piede dentro” io eseguo ormai meccanicamente senza fiatare ..apro gli occhi la vedo, elegante senza un capello fuori posto sta fotografando divertita penso,ma come ho fatto a farmi ridurre cosi’ da una donna, mi dico che devo reagire e’ troppo umiliante quello che sto subendo, poi lei soddisfatta ritrae il piede e si siede su di una poltrona ad un paio di metri da me e dice : “direi che ora hai 5 secondi per sparire o chiamero' la sicurezza".... il mio ego di macho non poteva subire tanto..con uno sforzo sovraumano....mi metto prima in ginocchio e poi faticosamente in piedi....la guardo ..e' seduta sulla poltrona....gambe accavallate...e sorriso ironico..per nulla intimorita dal fatto che fossi riuscito a rialzarmi.....come una furia mi scaglio su di lei..ormai l'ho quasi raggiunta.....quando sono a un metro da lei...fulminea..alza entrambi i piedi e li piazza uniti sul mio petto...arrestando di colpo la mia corsa.........immediatamente dopo...tenendo sempre un piede ben piazzato in mezzo al mio petto..ne ritrae l'altro e....lo vedo scomparire.....ma capisco purtroppo subito le sue intenzioni...un tremendo e sordo dolore mi sale dalle viscere.....una specie di esplosione nel basso ventre mi fa capire..che la sua calza velata e' arrivata ancora a segno in modo chirurgico e tremendamente precisio...palle piene! crollo immediatamente in ginocchio davanti alla sua sedia...le mani chiuse a coppa a protezione ormai inutile dei miei testicoli....alzo per un secondo lo sguardo..implorando pieta'....solo per vedere il suo piedino velato che a folle velocita' sta arrivando verso la mia faccia.....un lampo scintillante della sua calza balena nei miei occhi prima che un sonoro CRAAAK mi faccia capire che il mio naso e' andato ....e poco prima di cadere all'indietro schiena a terra proprio davanti alla sua sedia.....totalmente incapace di muovermi.....in una posizione del tutto innaturale.....con le ginocchia piegate e riverso all'indietro sulla schiena..in una sorta di tragico limbo......il naso colava sangue....ed il suo sguardo mi fece raggelare......sentii un peso..stavolta leggero sulle mie palle devastate.....aveva piazzato un piede sulle mie palle indifese......"allora super macho? battuto da una donna eh?" io cercavo di dimenarmi ma appena mi muovevo la pressione sulle palle aumentava procurandomi dolori lancinanti.....""fermo coglione o la mia calza ti disintegra le palle di merda" "poverino....ti sei fatto rompere il naso da una Girardi Energy G2 30 denari??...bella figura di merda eh?" "ora ripeti questa frase mentre ti riprendo con il telefonino......e ti consiglio di farlo altrimenti schiaccio e saluti le tue palle"... "sono un maschio di merda e valgo meno di un paio di collant"...."su forza ripeti ORA!!!!" la pressione della calza sulle palle aumentava...non avevo scelta.... "so so sono un maschio...di me merda...e valgo ..me meno di un papapaio di collant!" "ahahahhaa ma bravo il nostro supermacho" "ahahahahahahahahhahahaha" io ero completamente incapace di muovermi la posizione era innaturale il dolore ai testicoli allucinante ed appena tentavo di rialzare un po’ la testa tutto intorno a me ruotava sentii ancora la sua voce “allora coglione avevi la possibilita’ di andartene ma il tuo cazzo ed il tuo ego di merda ti hanno fregato di nuovo ed allora ho ancora una piccola sorpresa per te “ a queste parole il sangue mi si gelo’ sentii che si era alzata ma non riuscivo a vedere cosa faceva sentii un rumore di carta come di una confezione di qualcosa che veniva scartata…lei era ancora scalza quindi non riuscivo a percepire dove si muovesse e dove si trovasse improvvisamente era di nuovo vicino a me sentii la solita pressione sulle palle, aveva rimesso il suo piede sui miei testicoli…apro gli occhi e con fatica metto a fuoco..ha un paio di collant in una mano e nell’altra una confezione aperta la scritta si leggeva distintamente “calze Girardi ”queste sono delle Girardi Cortina 40 den nere , direi che sono perfette per farti capire che vali meno di una mia calza” e vido che inizia ad appallottolarli ed a sorridere “ora finalmente imparerai a rispettare una calza da donna” e cosi’ dicendo aumenta la pressione sulle palle facendomi urlare, era cio’ che voleva immediatamente mi infila in bocca il collant ,avevo la bocca piena, inizialmente sono stato preso dal panico perche’ mi sembrava di non respirare il naso inondato di sangue ma dopo alcuni secondi le cose vanno meglio meglio mi calmo..il respiro si regolarizza lei intanto fa foto della mia faccia e ride “che carino questo stupratore con un collant che gli spunta dalla bocca” sentivo il tessuto della calza premermi in gola ...mi ha inflitto la piu' grande umiliazione della mia vita......non oso immaginare il mio aspetto visto dal suo punto di vista ......sembrava molto divertita dalla cosa ed ogni tanto si lasciava sfuggire qualche risolino di gioia........"ecco a cosa servono i maiali come te...a lavare le collant ad una donna superiore".........poi si sposta di nuovo vicino ad uno scaffale ed estrae una confezione nuova di collant Girardi....li apre....”si questi direi che possono andar bene degli Energy G3 40 den” si avvicina ....non capisco cosa voglia fare..poi sento che mi afferra per i capelli e mi invita a rimettermi in piedi non ce la faccio la testa mi espolde e la stanza mi gira….lei mi afferra per il bavero del giubbotto e mi appoggia al muro devo avere un aspetto orribile ora sento il sangue caldo che inizia a colarmi di nuovo dal naso ho ancora dolori lancinanti al basso ventre, come avessi un coltello piantato sotto la pancia arriva di fronte a me , mi guarda e mi mette in mano quel paio di collant e dice : “ora coglione apriti la zip e infilaci dentro queste Girardi voglio che tu le senta vicino ai tuoi coglioni di merda!” sento il delicato tessuto delle calze nella mano..sono impalpabili, lei non dice altro mi guarda e alza una gamba sopra la sua testa caricando un calcio “infilati le mie collant nei pantaloni o ti spacco la faccia con un calcio” purtroppo so che non mente ed eseguo quanto richiesto ,abbasso la zip ed infilo i collant dentro , devo avere proprio un aspetto ridicolo, lei estrae di nuovo il cellulare e ridendo mi fotografa poi stranamente si infila di nuovo le ballerine e........e si avvicina di nuovo a me.....che sono ancora in quell'innaturale posizione.....contro il muro con il suo collant infilato in bocca........ed uno che spunta dalla zip dei miei jeans, lei mi guarda e’ a circa 1 metro e mezzo da me....sorride e mi sussurra “questo e’ il saluto che noi femministe di solito diamo alle merde maschili che tentano di stuprarci “....sento un "clack " sul pavimento e capisco che ha lasciato cadere una ballerina “questo e’ il rinforzo delle nostre collant impara a rispettarlo” ed improvvisamente la sua espressione cambia e si fa dura ed immediatamente una vera bomba esplode in mezzo alle mie gambe, un dolore assurdo che dai testicoli sale come un maglio verso lo stomaco spaccando tutto, la testa mi espolde la stanza gira le orecchie fischiano, le ginocchia mollano e si piegano fino a toccarsi le gambe ad x ed inesorabilmente scivolo a terra in posizione fetale sul pavimento le mani sui testicoli il dolore e’ assurdo e’ lancinante quando vedo comparire il suo piedino velato...e....con cura piazza lo piazza sopra la mia bocca......."coglione ricorda sempre che un maschio vale meno di un collant 30 denari" si reinfila la ballerina e si allontana.....sull'uscio si gira di nuovo e guardandomi con aria soddisfatta mi dice.. "i collant che hai in bocca e nelle palle te li regalo..cosi' la prossima volta che ti verra' in mente di attaccare una donna..ti ricorderai di cosa puo' fare una signora e la sua calza ad un maiale come te" e se ne ando'! ......fine.......
Reply With Quote
The Following 3 Users Say Thank You to karatehose For This Useful Post: