Go Back   Male vs Female | The Mixed Wrestling Forum > Non-English Boards > Forum Italiano



Check out the latest release by Fight Pulse: Andy vs Christian.
Preview photos are available in this topic. Get this video at: Fight Pulse - MX-241.




Reply
 
Thread Tools Display Modes
  #11  
Old 12-Jan-23, 08:09
caiall's Avatar
caiall caiall is offline
Member
Points: 1,178, Level: 13 Points: 1,178, Level: 13 Points: 1,178, Level: 13
Activity: 5.5% Activity: 5.5% Activity: 5.5%
 
Join Date: Apr 2021
Gender: Male
Location: italy
Posts: 58
Thanks: 2
Thanked 68 Times in 41 Posts
Default Re: Un corso di mixed wrestling

11
Il secondo match fu tra un uomo alto e muscoloso, ed una donna alta quasi quanto lui, molto ben strutturata, con curve mozzafiato.
Lei combatteva con un due pezzi che metteva in bella evidenza il seno prorompente ed i fianchi ben torniti.
Tu facesti il predicozzo di rito, ricordando ai due contendenti che non si affrontavano per un match di torneo, ma di solo allenamento, e quindi la sottomissione del perdente era consentita ma solo entro certi limiti, oltre i quali l’arbitro, cioè io, sarebbe intervenuto.
La donna ascoltò con attenzione quello che dicevi, ma aveva una richiesta che già faceva capire cosa aveva in mente…
Con aria di finta indifferenza si rivolse direttamente a me.
“Arbitro, posso lottare senza il reggiseno? Temo che durante la lotta, nello stretto contatto fisico con l’avversario, si possa stracciare, e poi sono sicura che mi darà molto fastidio sulla pelle… del resto anche lui combatte a petto nudo…”.
Io ero interdetto, mi voltai verso di te con aria interrogativa… ma eri interdetta anche tu… nessuno si aspettava una richiesta simile, tu non mi desti alcun aiuto.
Per prendere tempo mi rivolsi all’uomo.
“Per te ci sono problemi se lei lotta a seno nudo?”
“No. No. Nessuno… anzi…”
. Mi rispose con un sorriso spavaldo, era chiaro che non si rendeva conto di quello che lei stava architettando…
“Ok, se va bene per lui, va bene anche per me, ma vi avverto che non permetterò alcuna provocazione…ok?”
Lei prontamente si tolse il reggiseno… aveva delle tette semplicemente perfette, grandi, ben fatte e sode al punto giusto… un’arma micidiale nelle mani di una lottatrice maliziosa...
Il ragazzo non riusciva a distogliere lo sguardo da quelle magnifiche tette, con malcelata soddisfazione della donna…
Il match iniziò… lei fece con intenzione una serie di saltelli intorno al suo avversario, incantato alla vista di quelle tette ballonzolanti.
Quando vide che l’uomo era tutto preso dalla visione del suo seno, si avventò su di lui, gli avvolse la testa con un braccio, e con l’altro gli afferrò un braccio. Poi si girò su se stessa, e si piegò violentemente verso terra facendo perno sull’anca e trascinandoselo dietro.
L’uomo si trovò con i piedi sollevati e catapultato spalle a terra in meno di un secondo.
Lei non lo mollò neanche per un attimo e lo immobilizzò al tappeto, con le tette a contatto con la sua faccia.
“Preso! Ti piacciono le mie tette, vero? Scommetto che ti piacerebbe sentirtele ancora più vicine, eh?”.
Detto fatto si spostò tutta sopra di lui, gli bloccò la testa e gli avvolse completamente la faccia con le tette, mentre gli bloccava le caviglie con i piedi.
In men che non si dica lo aveva intrappolato ed immobilizzato, e lo stava soffocando con le tette.
“Cosa c’è, vorresti respirare ma non sei in gradi di farlo, eh? Oh, ma io non sono così cattiva, ti faccio subito prendere un poco d’aria…”.
Si sollevò leggermente, quel tanto da consentirgli un breve respiro affannoso, e subito si calò di nuovo giù.
Ripeté l’operazione per alcune volte, fino a quando intuì che stavo per intervenire.
Allora si alzò, ed addirittura aiutò il suo avversario a sollevarsi.
“Visto arbitro? Sono una lottatrice corretta… sto alle regole…”
“Grazie.”
Disse lui, “E’ stato carino da parte tua aiutarmi a mettermi in piedi.”
“Non c’è di che. Sul tappeto siamo avversari, ma fra atleti ci vuole fair play, sono sicura che tu faresti lo stesso con me”.
Sembrava una lottatrice leale, ma non lo era…
Il match riprese.
Stavolta fu lui a sorprenderla, e la atterrò con una mossa simile a quella che aveva adoperato prima lei.
Cercò di immobilizzarla a terra, e la bloccò con tutto il suo peso. Ma lei non ci stava, e cercò di sottarsi alla sua stretta in tutti i modi… soprattutto con modi maliziosi…
Si sforzò di insinuare una mano ed un braccio fra le gambe di lui, e, quando ci riuscì, senza dare troppo a vedere gli toccò il cazzo, ed addirittura lo afferrò con la mano…
Lui rimase confuso ed imbarazzato, così lei riuscì a ribaltarlo, e gli fu subito sopra.
Ottenuto lo scopo, mollò la presa scorretta, prima che intervenissi io, e si diede da fare a sua volta per immobilizzare l’avversario.
Provò a farlo correttamente, ma lui resisteva ai suoi tentativi… non ce la faceva a schienarlo ed a contarlo, allora tornò ai suoi sistemi preferiti.
Fece di tutto per provocarlo sessualmente… cambiò continuamente posizione, si girò e si voltò in tutte le direzioni standogli sopra, ed ogni volta faceva in modo da sfiorargli il cazzo con le mani o con le tette, oppure gli piazzava il pube vicinissimo alla faccia.
Il ragazzo era chiaramente imbarazzato, ed io intervenni dando una pacca sulla spalla della ragazza.
“Avevi detto che sei una lottatrice corretta…”
“Ok, ok, arbitro… mi scuso..”
Smise di provocare, ma io rimasi vicinissimo a lei, pronto a chiudere il match, se avesse ripreso le scorrettezze.
Lei lo capì ed il match continuò in maniera regolare.
Il ragazzo, non più confuso ed imbarazzato dalle provocazioni dell’avversaria, si concentrò sulla lotta, ed alla fine la inchiodò a terra e la contò fino a dieci.
Aveva vinto, anche lui aiutò l’avversaria a rialzarsi…
Lei era dispiaciuta per la sconfitta, ma non era giù di morale, tutt’altro.. Una volta rialzatasi abbracciò e baciò il suo vincitore.
“Complimenti, sei stato bravo, hai meritato di vincere. Spero che mi darai la rivincita…”
“Certo. Con piacere.”
“La prossima volta, se ti va, faremo da soli, senza nessun altro presente… sarà più divertente…”.
“Ok, volentieri.”
“Mi dispiace per oggi… avrei voluto fare del mio meglio… forse ti avrei battuto, il match sarebbe stato più eccitante per entrambi… ma come hai visto, sono stata frenata… peccato…”
Feci finta di non capire la frecciata e li invitai a tornare nei ranghi.
Reply With Quote
The Following User Says Thank You to caiall For This Useful Post:
  #12  
Old 24-Jan-23, 14:25
caiall's Avatar
caiall caiall is offline
Member
Points: 1,178, Level: 13 Points: 1,178, Level: 13 Points: 1,178, Level: 13
Activity: 5.5% Activity: 5.5% Activity: 5.5%
 
Join Date: Apr 2021
Gender: Male
Location: italy
Posts: 58
Thanks: 2
Thanked 68 Times in 41 Posts
Default Re: Un corso di mixed wrestling

12
Il terzo incontro fu il più particolare.
Una delle ragazze si era avvicinata a te, ti aveva parlato in un orecchio, e tu l’avevi indicata per il match successivo.
Poi, senza esitazione, indicasti uno del gruppo maschile.
La ragazza era carina, come tutte del resto, ma aveva un fisico massiccio, guardandola veniva da pensare che, se quella lì ti metteva sotto, sarebbe stato molto difficile spostarla.
Lui era alto e muscoloso, e sembrava anche piuttosto agile. All’inizio, vedendo chi era la sua avversaria, ebbe un risolino trattenuto, ma ben presto gli passò la voglia di ridere…
Con sorpresa di tutti, ma non della ragazza, dicesti che quel match l’avresti arbitrato tu. Sul momento la tua decisione mi sorprese, ma poi, vedendo come si svolgeva il combattimento, ne intuii la ragione, ed ebbi una conferma di quanto sai essere perfida, anche se stavolta per fortuna la vittima non ero io…
La ragazza si avventò come una furia sull’avversario, e gli fece un placcaggio in stile rugby, facendolo crollare a terra.
Il match era appena iniziato e l’uomo era già in grave difficoltà.
Infatti lei era montata su di lui, e, confermando l’impressione inziale, si rivelò impossibile da spostare. Lui si sforzò, si agitò, si divincolò, puntò le gambe, me non ci fu niente da fare... lei aveva ormai preso il sopravvento, lo teneva nelle sue grinfie, e, come si capì immediatamente, aspettava da molto tempo quel momento…
“Allora, fustone, non mi tocchi il culo? Non allunghi le mani sulle mie tette? Non mi dici che sono una grassona?”.
Credo che a lui si gelò il sangue, quando si sentì dire quelle cose, davanti a tutti, mentre giaceva impotente sotto di lei.
Si girò verso di te, con uno sguardo implorante aiuto, ma tu eri impassibile e distaccata, e ti limitavi ad osservare la scena.
Allora il poveraccio cercò di rabbonirla.
“Ti chiedo scusa, capisco che ho sbagliato… che ti ho offesa… ti prego, perdonami, non succederà più…”
“Ok. Scuse accettate… ma questo non fermerà il nostro piccolo match, tesoro…non ti dispiace se ti ammorbidisco un poco, vero? magari ti piacerà…”
Non credo che al malcapitato sia piaciuto quello che lei gli fece, ma di certo se ne ricorderà a lungo…
Cominciò con l’ammorbidimento, come gli aveva annunziato.
Gli montò sulla faccia e gli coprì le vie respiratorie, tenendogli gli occhi aperti con i pollici. Lo tenne così a lungo, costringendolo a guardarla mentre lo dominava, fin quando lui cominciò ad agitarsi furiosamente ed a scalciare impotente…
Ma era solo l’inizio.
Lei si girò su se stessa e gli cavalcò la faccia in posizione inversa, e gli rifece il trattamento, lo soffocò sotto il suo grosso culo finché lui non iniziò a tappare disperatamente e ad agitare convulsamente le gambe …
“Molto bene, tesoro, questo era l’inizio, adesso facciamo sul serio… mi aspetto una forte resistenza da parte tua…”
Era solo una perfida presa in giro. Lui era semi asfissiato, ormai incapace di qualunque reazione, e boccheggiava.
E tu non intervenivi…
La donna si accanì sulla sua preda, ormai inerme, e sciorinò tutto il suo repertorio di cattiveria e di perfidia femminile, sempre con la tua connivenza.
Gli applicò forbici terrificanti al corpo ed alla testa in tutti i modi possibili ed immaginabili, lo strangolò crudelmente in tutte le posizioni, lo soffocò più e più volte implacabilmente, con tutte le armi a sua disposizione...
Erano tutte prese lecite, ma lei le portava ogni volta fino alle estreme conseguenze, e si limitava a lanciarti uno sguardo per capire quando doveva fermarsi.
Tu non intervenisti neanche una volta, era la ragazza che allentava le sue prese micidiali un momento prima di arrivare a conseguenze pericolose per la sua vittima.
Era chiaro che c’era un’intesa con te, e tu la lasciavi fare…
Tutti guardavamo come ipnotizzati quel massacro.
Le ragazze, eccitatissime, incitavano a gran voce la loro amica…
“Fagliela vedere a quel maiale! Fallo piangere! Distruggilo! Ammazzalo! Continua così, nessuna pietà!”.
Gli uomini erano inorriditi, ogni tanto guardavano verso di te, e ti chiedevano di fermare quel massacro, ma tu non intervenivi, e questo li atterriva ancora di più…
“Ehi, basta! Lo sta ammazzando… non è più in condizioni di resistere… lei ha vinto, perché deve accanirsi in quel modo? Questa non è più una lotta, è un omicidio…”
Dopo un’eternità, la ragazza, finalmente sazia e soddisfatta, lo mollò.
Lui era completamente inerte, rantolante, e gemeva debolmente.
Lei si piazzò su di lui a gambe larghe, guardandolo con espressione truce, e gli premette un piede sulla faccia…
“Ehi, tu! Apri gli occhi! E’ finita, non sei contento? D’ora in poi avrai rispetto… altrimenti riprendiamo, ma lo faremo in privato… senza testimoni… soli io e te…”
Tu ti avvicinasti a lei e le sollevasti un braccio, in segno di vittoria, mentre un ululato di entusiasmo proveniva dal gruppo delle ragazze.
Io ed altri uomini ci precipitammo dal malcapitato per soccorrerlo, eravamo seriamente preoccupati. Gli demmo dell’acqua da bere e poco alla volta lo rianimammo.
“Che… che mi è successo? Non ricordo niente… ho dolori dappertutto, come se fossi finito sotto un autotreno…”.
Cercai di rincuorarlo.
“Non sei finito sotto un autotreno… ti è successo di peggio… poco alla volta ricorderai, e capirai che forse te la sei cercata…”.
Dopo, non potei fare a meno di interrogarti.
“Mi spieghi adesso che è successo?”
“E’ successo che quel maiale se l’è cercata, ha avuto quel che si merita. Tutte noi in palestra sapevamo che molestava continuamente quella ragazza e la offendeva, la umiliava. Quando lei mi ha chiesto di farla combattere contro di lui ho accettato con piacere”.
“E perché l’hai lasciata fare in quel modo sfacciato?”.
“L’avevamo concordato. Le avevo detto che se prendeva il sopravvento l’avrei lasciata fare, avrebbe potuto prendersi la sua vendetta e dargli la lezione che si meritava.”
“Ma lui ha rischiato grosso, non hai visto in che condizioni era quando lei l’ha mollato?”
“No, lui non ha corso nessun rischio vero. Avevo detto alla ragazza che non sarei intervenuta, ma lei era sempre in controllo ed in contatto visivo con me, e quando stava esagerando le lanciavo uno sguardo d’intesa, lei capiva e allentava la presa. Alla fine le ho permesso di sfogarsi su di lui un poco più a lungo del consentito, e questo è tutto. Le ho semplicemente permesso di vendicarsi, mi è sembrato giusto…”.
“Va bene, anche se la vendetta è stata eccessiva… ma ora che si fa con il corso?”
“Ora dico basta con questi match di allenamento, che poi alla fine sono dei combattimenti veri e propri, organizziamo un torneo, e lasciamoli sfogare…”
Reply With Quote
The Following User Says Thank You to caiall For This Useful Post:
  #13  
Old 26-Jan-23, 15:29
amazonlover amazonlover is offline
member
Points: 97, Level: 1 Points: 97, Level: 1 Points: 97, Level: 1
Activity: 27.3% Activity: 27.3% Activity: 27.3%
 
Join Date: Jan 2023
Gender: Male
Location: Firenze
Posts: 15
Thanks: 31
Thanked 8 Times in 5 Posts
Default Re: Un corso di mixed wrestling

Bene mi piacciono tanto queste storie e sono scritte bene. Aspetto la continuazione....
Reply With Quote
The Following User Says Thank You to amazonlover For This Useful Post:
Reply

Thread Tools
Display Modes


Similar Threads
Thread Thread Starter Forum Replies Last Post
Anyone have watched mixed wrestling videos from mixed wrestling planet? vayne77 Wrestling & Fighting Discussion 1 12-May-21 17:54
Straddle Schoolgilrpin Mixed Firg Mixed Wrestling from Movie Tv Show Cartoon Film Tel pc77 Wrestling & Fighting Videos 312 25-Apr-20 00:28
The Tokyo Mixed(Japanese Mixed Wrestling Label) lusterdon Producers' Corner 13 16-Feb-17 10:52
Any real mixed wrestling matches on mixed wrestling planet? anonymity Wrestling & Fighting Discussion 6 09-Apr-14 03:18
new nude erotic mixed wrestling, mixed wrestling and lift and carry videos! europeanfightclub Producers' Corner 6 25-Dec-11 22:46


All times are GMT. The time now is 12:44.


Powered by vBulletin® - Copyright ©2000 - 2023, vBulletin Solutions, Inc.